Armonie e Disarmonie: Philippe Daverio riflette sui rapporti tra arte e diritto