L’Inferno può attendere: Mirco, il "turista" della Divina Commedia